Home Basket NMC, blitz vincente nel derby a Trani I coratini s’impongono 70-82

NMC, blitz vincente nel derby a Trani I coratini s’impongono 70-82

0

Successo numero sette consecutivo per la Nuova Matteotti Corato che sbanca anche il PalaAssi di Trani battendo i padroni di casa 70-82. Ancora una volta è il terzo il quarto decisivo per i biancoblu dopo un primo tempo equilibrato.

Quintetti confermati in avvio dai due coach, che schierano i loro uomini migliori. Match che si apre col vantaggio ospite firmato Cicivè, che sarà grande protagonista. Trani risponde subito coi primi due punti dell’ex Egedi, prima di tentare la prima fuga con 8 punti consecutivi di capitan Galantino dopo il canestro coratino di Mazzilli (10-4). La partita è molto bella e vivace con le due squadre che non si risparmiano e i minuti che scorrono veloci.

Corato rimonta col duo Simonis-Cicivè ed impatta a quota 14 stoppando la fuga locale. Il quarto prosegue sul filo dell’equilibrio ed è chiuso da un canestro di Black da oltre metà campo. Un buzzer beater che vale solo il +1 Trani al 10′ (24-23).

Secondo quarto con Corato che vola con un 6-0 sul 24-29 rispondendo alla tripla tranese precedente. Ma la Juve Trani ha in Galantino e Black due realizzatori implacabili. Sono quasi tutti loro i punti del quarto per i locali, punti che servono a tenerli nel vivo del match. La Matteotti è brava a rispondere colpo su colpo anche se il gioco è meno rapido ed è più frammentato rispetto al primo quarto. Nessuna delle due squadre riesce a scappar via ma è Corato ad andare al riposo avanti 38-40 col canestro di Simonis.

Match aperto dunque? Nemmeno per sogno perché nel terzo periodo la Matteotti, come già successo domenica scorsa contro Monopoli, mette il turbo al rientro in campo e chiude di fatto la gara. I coratini tornano decisi e impongono subito gioco e ritmo trovando canestri a ripetizione e dilagando nel punteggio.  È Cicivè che fa la voce grossa a livello realizzativo siglando 11 dei suoi 25 punti totali in questo quarto. Ma anche difensivamente tutta la squadra è brava a tenere Trani lontana blindando il canestro coratino. Egedi e Martignago per i locali spingono la squadra di casa ma non riescono ad impensierire la Matteotti che va all’ultimo mini riposo avanti di 11 sul 51-62.

Vantaggio che si dilata ulteriormente ad inizio ultimo periodo. Corato accelera e con un 9-3 ad inizio quarto allarga il divario (54-73). La Matteotti sembra controllare (58-77) ma Trani non molla e reagisce con l’ultimo disperato tentativo di riequilibrare la contesa. Nel 12-2 tranese sono sempre Galantino e Black i cecchini con 9 punti totali che portano il punteggio sul 70-79 al 38′. Gli ospiti però mantengono i nervi saldi e si affidano al loro playmaker Sabeckis, che nonostante una settimana complicatissima anche emotivamente trascina i suoi siglando liberi importanti e gestendo possessi non semplici che di fatto regalano il successo alla Matteotti.

Corato resta cosi in scia alla capolista Cerignola e si prepara a ricevere la Dinamo Brindisi al PalaLosito nel prossimo turno.

JUVE TRANI – NUOVA MATTEOTTI CORATO   70 – 82

JUVE TRANI: Galantino 29, Martignago 10, Egedi 9, Black 16, Fatigati 4, Ventura, Miccoli, Altamura 2, Lops, Passero. All. Marra.

NUOVA MATTEOTTI CORATO: Sabeckis 12, Gatta 12, Simonis 26, Mazzilli 6, Cicivè 25, D’Introno, Di Bartolomeo 1, D’Imperio, Verile, Laquintana. All. Verile.

ARBITRI: Laveneziana di Monopoli (BA) e Caposiena di San Severo (FG)

PARZIALI:   24-23,     38-40,     51 -62,     70-82

USCITI PER 5 FALLI: Egedi, Galantino, Sabeckis

Cataldo Papagno

Ufficio Stampa NMC

Articolo precedenteLegambiente Corato: numerose zone della città lasciate all’incuria
Articolo successivoDe Benedittis apre al dialogo ma non troppo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.