Home Sport “Il volo della farfalla” torneo in memoria di Alessandro Lauciello

“Il volo della farfalla” torneo in memoria di Alessandro Lauciello

0
Torneo "volo della farfalla" c/o la Pol. San Gerardo

È già la 2^ edizione, del torneo di calcio organizzata c/o la Pol. San Gerardo; una mini manifestazione fortemente voluta dalla inesauribile nonna Anna di Alessandro Lauciello, da nonno Mimmo e la fidata e battagliera amica Rosa Scatamacchia e Peppino Ventura, in collaborazione con la struttura stessa.

Alessandro Lauciello

L’obiettivo è innanzitutto di ricordare il 18enne ragazzo circense, assassinato barbaramente in Marocco ad agosto di 6 anni fa, ma anche di raccogliere fondi per una doppia opera scultorea, in marmo del maestro Alfred Lalla, che necessita di un certo capitale, al cui importo si sta faticosamente giungendo, con l’aiuto di più volenterosi sostenitori.
Un torneo di calcio Under 19, che ha visto l’esordio di un giovanissimo coorganizzatore, Michele Minafra, abile nel convogliare più squadre, che hanno accettato ben volentieri lo scopo in beneficenza.
Non è un caso che il torneo venga chiamato “il volo della farfalla”, in quanto Alessandro, oltre che ad essere un abile domatore di leoni e clown, era principalmente un apprezzato trapezista, che volava nel tendone del circo di famiglia (Circo Massimo), come una farfalla, lo stesso elegante insetto, che puntualmente e giornalmente si posa sulla ringhiera del balcone di casa dei nonni.
Per la cronaca spicciola, il torneo è stato vinto dalla squadra “Comitiva”, nelle cui file hanno giocato Davide Loiodice, Antonio Roseto, Patrizio Tedone, Alfonso Di Bisceglie, Paolo Campiello, Gianluca Cipriani, che per premio, oltre una Coppa, hanno consumato una meritata pizza

Articolo precedenteFlavio Mastrototaro sulla percezione della giustizia vista dalla magistratura, ne parla in un incontro presso il Rotary
Articolo successivoCorrado e l’effetto trasparenza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.