Home Sport Gestione palazzetto e tensostatico: c’è l’accordo tra il Comune e le società

Gestione palazzetto e tensostatico: c’è l’accordo tra il Comune e le società

0

Dopo il riconoscimento delle categorie a cui appartengono le locali società di Pallacanestro e Pallavolo, come categorie di preminente interesse nazionali, si è reso necessario consentire una imminente diponibilità della struttura sportiva proprio per consentire alle compagini locali di poter dar corso alla loro attività.

D’intesa con il Sindaco De Benedittis, l’Assessore alle Politiche Educative e Culturali, Beniamino Marcone dichiara: “Occorreva compiere ogni sforzo necessario per evitare che le società interessate fossero costrette a recarsi in strutture presenti nei paesi limitrofi per poter dare inizio alle loro attività. Questo avrebbe comportato un ulteriore aggravio finanziario e organizzativo per le società già fortemente provate da questo stato di emergenza sanitaria.

Per questo motivo, siamo giunti alla determinazione di siglare con le Società interessate che ce ne hanno fatto esplicita richiesta un accordo di collaborazione.”

È intento di questa Amministrazione provvedere alla gestione di tale impianto sportivo tramite affidamento a soggetto terzo ed avviare pertanto in tempi brevi apposita gara con scelta del contraente con avviso pubblico. Tuttavia al momento, nelle more dell’avvio della procedura di gara, considerata la contingenza e non disponendo di un affidamento in essere per la gestione dell’impianto, in via provvisoria e temporanea risulta essere opportuno e necessario affidare l’impianto a soggetti qualificati che ne garantiscano l’utilizzo da parte dell’utenza degli sportivi e delle locali società sportive evitandone contestualmente il degrado derivante dalla chiusura per tempi prolungati.

“È una “operazione” che riveste per noi un importante test per meglio calibrare gli orientamenti futuri. Collaborare con le società sportive per la gestione del Palazzetto e del tensostatico sarà un importate “banco di prova” per meglio pianificare la futura gestione di terzi. – Continua l’Assessore Marcone – È un obiettivo importante questo , in quanto consentirebbe all’Amministrazione di poter risparmiare in termini di costi di gestione oltre  a poter garantire a chi pratica sport una gestione attenta e qualificata.

È bene sottolineare come questa intesa evidenzi una bella dimensione unitaria. Le società sportive coratine che praticano campionati di interesse nazionale sono INSIEME.”

 

 

Articolo precedente(2^parte)Passato, presente, futuro dello stadio comunale.
Articolo successivoScuola: nuova ordinanza di Emiliano, la scelta è ancora delle famiglie

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.