Home Basket Una super Matteotti vince e vola in gara 3

Una super Matteotti vince e vola in gara 3

0

Serviva una reazione, serviva la partita perfetta. E la Nuova Matteotti Corato non ha tradito le attese ed ha risposto presente, vincendo gara 2 al PalaLosito contro l’Adria Bari e portando la serie a gara 3 che si giocherà domenica a Bari. 86-75 il finale di un match giocato benissimo dai coratini contro un avversario degno e mai domo che ha dato filo da torcere anche oggi alla NMC.

Avvio equilibrato di match, come sempre in questo confronto. Gara bella e godibile, con azioni veloci, molti canestri, ritmo indiavolato e tanta adrenalina sul parquet. Bari prova la fuga, ma Oluic e Gatta rimontano e superano gli ospiti, che chiudono però il quarto a contatto, sotto 22-21.
Secondo periodo con Mascoli, autore di una gran prova in attacco ma soprattutto in difesa, che prova a lanciare i coratini, che arrivano ad avere sino ad un massimo di 6 punti di vantaggio, con Gatta prima e con Ranitovic poi. Bari però rimonta e sorpassa con i soliti Meistas, Buzzo e Rodriguez, ma nel finale è De Angelis che riporta avanti Corato, che chiude 46-42 all’intervallo.
Terzo quarto con la Matteotti che finalmente non subisce il contraccolpo post intervallo ma anzi impone ritmo e gioco. La Matteotti è trasformata rispetto a gara 1, gioca con voglia, entusiasmo, concentrazione, capacità di soffrire e non esce dalla partita, spinta anche da un PalaLosito finalmente pieno, caldo e trascinante. Uno strepitoso Goran Oluic spinge i suoi ed assieme a Cicivè e Ranitovic buca la retina ospite e blinda la propria grazie ad una difesa corale arcigna e puntuale. Bari con Buzzo e Rodriguez però riesce a rientrare a cavallo dei due quarti.
Dopo aver chiuso sotto 70-64 il terzo quarto, gli ospiti sfruttano l’unico blackout coratino e con un 11-0 a cavallo dei quarti ribaltano il match sul 70-72. Stavolta però Corato reagisce e non molla la presa, e, dopo il pareggio firmato Cicivè, sono ancora Oluic, Ianuale e Mascoli a far esplodere il PalaLosito e rilanciare le ambizioni NMC. 14-1 il break coratino e partita in ghiaccio nel tripudio del palasport. Si chiude 86-75 con la Matteotti che va a gara 3 con l’entusiasmo di chi non ha nulla da perdere. Alle porte, sullo sfondo, una storica semifinale e il derbyssimo contro Corato l’aspettano….
Un’altra finale dunque, un altro match senza ritorno, da dentro o fuori, un’altra sfida da dentro o fuori, sperando non sia l’ultima per questa stagione…
Cataldo Papagno
Ufficio Stampa NMC
Settore giovanile e serie C maschile

.

Articolo precedenteStrade rotte e disagio in città: il Comune risponde
Articolo successivo“Music for Tales-vol. 2”: esce il nuovo album di Cesare Pastanella

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.