Home Basket Nmc, preparatori atletici anche per le squadre giovanili.

Nmc, preparatori atletici anche per le squadre giovanili.

0

Un’altra importante novità per i nostri ragazzi del settore giovanile.

Da sempre la NMC crede nelle potenzialità dei giovani e ancora una volta si punta sulla loro crescita non soltanto caratteriale ma anche fisica e tecnico atletica. Da quest’anno la Nmc si è dotato di un preparatore atletico per ogni suo gruppo giovanile, già a partire dall’under 13, una figura di spicco per seguirne progressi e problematiche che ne derivano in una età delicata e al tempo stesso complessa come l’adolescenza.
La nostra Patrizia Rinaldi per le formazioni under 13 e under 14, il nostro Aldo Gatta per le squadre under 15 e under 17 e la conferma della nostra Gabriella Musto per l’under 19 e per la prima squadra di coach Patella, sono ulteriori tasselli importanti per garantire valide e competenti professionalità. Ognuno di loro aiuterà i nostri giovani nel recupero post gara e nei successivi allenamenti in gruppo, cercando di consigliare e programmare per ciascuno di essi i giusti carichi di lavoro.
Queste le dichiarazioni a riguardo del nostro responsabile del settore giovanile, coach Riccardo Lerro: “L’inserimento della figura del preparatore atletico per tutto il settore giovanile è un grande salto di qualità. L’importanza di una persona competente che sappia prevenire, valutare e correggere anche vizi posturali scorretti è un lusso che permette ai ragazzi di essere più pronti per acquisire il bagaglio tecnico specifico.
Se nei gruppi più piccoli ci si concentrerà maggiormente sullo sviluppo delle capacità coordinative e sull’acquisizione delle posizioni fondamentali nel gioco della pallacanestro, per i più grandi si porranno le basi del potenziamento fisico che poi avrà il suo massimo sviluppo specifico al termine del percorso giovanile.
Per i più grandi, infatti, sarà a disposizione anche la palestra, adibita in uno spazio della sede NMC già dallo scorso anno”.
Ancora una volta la NMC dimostra con i fatti che la progettualità non si improvvisa e solo una giusta e condivisa visione può portare ad ottimi risultati.

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteSbloccati i fondi relativi alla gelata del 2018
Articolo successivoGrande successo di “Te lo dice papà! Mio figlio è un campione! ” il libro di Nico Como

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.