Home Basket NMC, brutto ko e gara 1 a Bari: vittoria netta dell’Adria

NMC, brutto ko e gara 1 a Bari: vittoria netta dell’Adria

0

Prestazione da rimuovere in fretta in gara 1 playoff per la Nuova Matteotti Corato, sconfitta nettamente 87-61 dall’Adria Bari e sotto 1-0 nella serie. Gara come al solito dai due volti per i coratini che, dopo un primo tempo equilibrato ed a tratti anche ben giocato ha ceduto di schianto nei secondi 20 minuti segnando solo 19 punti contro i 42 fino all’intervallo. Troppi gli errori difensivi ed offensivi dei ragazzi di Patella, come se di colpo si fosse spenta la luce in una squadra troppo brutta per essere vera.

Eppure l’inizio match lasciava ben sperare con i coratini che rispondevano colpo su colpo ai tentativi di fuga dei locali, squadra scomoda se ce ne è una in questa griglia playoff. Il primo sorpasso era sul 16-17 ad opera di capitan Oluic, a cui Bari poi rispondeva con un controparziale di 13-6 con cui i locali andavano avanti a fine primo quarto sul 29-23.
Secondo periodo con Bari che riprovava a far la lepre e la Nmc che, con pazienza e tanta fame, rimontava punto dopo punto grazie anche alla presenza sotto i tabelloni ed ad un buon Ranitovic. Era però De Angelis a concretizzare il nuovo sorpasso coratino sul 41-42 prima che Bari non si riporti avanti all’intervallo 43-42.
Al rientro in campo ci si aspetta ancora equilibrio e spettacolo ed invece la Matteotti non scende in campo. I coratini si bloccano inspiegabilmente non segnando per parecchi minuti e favorendo la fuga di Bari, che a dirla tutta, ci mette del suo non sfruttando del tutto il blackout coratino. Dimostrazione ne è che Mascoli nonostante tutto tiene a galla e fa sperare i suoi siglando la tripla del 56-50 quasi a fine quarto.
Invece l’ultimo periodo non cambia le cose con Corato che concede un pauroso 24-2 e di fatto si autoelimina dal match che nel finale vale solo per le statistiche con i baresi che chiudono 87-61.
Ora però bisogna ripartire perchè nulla è perduto. Serve la miglior Matteotti della stagione, che abbiamo già ammirato a Mola, Vieste e con Molfetta per 39 minuti, a cominciare da gara 2 in programma giovedi 7 aprile al PalaLosito alle ore 20,30. Servirà vincere per non abbandonare in anticipo la serie e tornare a Bari per giocarsi gara 3.


.

Articolo precedenteIl sindaco incontra i partiti: Corrado l’addolorato e la visita ai sepolcri
Articolo successivoAutismo, Piarulli: «Le famiglie fanno già tanto, ma lo Stato non le lasci sole»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.