Home Basket La Nuova Matteotti fa centro nel canestro del titolo regionale Under 13

La Nuova Matteotti fa centro nel canestro del titolo regionale Under 13

0

Il numero 13 simboleggia passione, motivazione, organizzazione, giudizio e duro lavoro.

Un accostamento che calza a pennello per la Nuova Matteotti e nel caso specifico al gruppo Under 13′.
La società di Mimmo Gatta, presieduta da Grazia Balducci e dal suo intero e vasto staff, è da anni in prima fila dello scenario del settore giovanile cestistico pugliese, fatto di numeri importanti in termini di iscritti e soprattutto risultati sul campo.
L’ennesima impresa è giunta ieri, a Bari sul parquet del CUS, dove la squadra dell’affiatatissimo trio D’Introno, Lerro e Patrizia Rinaldi, ha messo la quarta, subito dopo l’accensione del semaforo verde.
Una squadra, con una differenza tecnica e fisica molto schiacciante, che è stata sempre al comando e che man mano che il countdown incalzasse, ha aumentato sempre più il distacco, che è diventato abissale all’ultima sirena: 73-42.
Ritmi altissimi, con ragazzi che hanno messo a frutto l’intenso lavoro di questi anni, con un livello individuale quasi alla pari tra i 12 che hanno compiuto il piccolo miracolo, senza che si notasse alcuna differenza tra chi è partito dall’inizio in gara e chi è subentrato.
Un vero trionfo per società, staff e mini atleti, che menzioneremo con l’intero gruppo, compresi quelli non nei 12 finalisti.

Sanna Dario                                                                                                            Amendolagine Marco
Colonna Filippo
De Giglio Domenico
Di Girolamo Giuseppe
Di Girolamo Francesco
D’Introno Vincenzo
Leone Francesco
Leuci Savio
Maggiulli Kevin
Martinelli Giusepo
Modesti Alessandro
Marzulli Luca
Mastromauro Antonio
Papagni Paolo
Pecorelli Antonio
Quatela Luca
Tandoi Francesco
Tandoi Giuseppe
Tandoi Valerio
Torelli Nicola
Varesano Giorgio

 

Articolo precedenteMaiora (Despar Centro-Sud) è certificata Equal Salary primato per il Sud e per la GDO (Foto)
Articolo successivoFesta del Diploma all’Ute: Lauree ad Honorem ai professori Aurora e Vangi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.