Home Società Rotary Club Corato, passaggio del martelletto: Pasquale Tarricone il nuovo presidente

Rotary Club Corato, passaggio del martelletto: Pasquale Tarricone il nuovo presidente

0

Giovedì 1° Luglio, nella prestigiosa cornice della Masseria Torre di Nebbia, si terrà , nel pieno rispetto delle limitazioni imposte dalla emergenza Sars-Cov-2 , la cerimonia del Passaggio del martelletto del Rotary Club di Corato per l’anno rotariano 2021-2022 tra il Presidente uscente Michele Rainone ed il Presidente entrante Pasquale Tarricone.

Pasquale Tarricone, coratino dalla nascita, è un geometra libero professionista, Rotariano da diversi anni, che si è già distinto nella comunità locale per numerose e lodevoli attività di servizio.

Durante la serata il nuovo Presidente presenterà il nuovo Consiglio Direttivo ed i soci che faranno parte delle diverse Commissioni del Club e del Distretto 2120 Puglia – Basilicata oltre a indicare la linea di azione del Club in armonia con il tema nazionale Rotariano orientato principalmente alla Tutela dell’ Ambiente.
Il Rotary Corato , con la consegna della Carta Costitutiva il giorno 18 aprile 2008, è entrato a far parte del Rotary International, prima organizzazione di volontariato al mondo fondata a Chicago nel 1905.

Il Rotary, che conta 1,2 milioni di soci, raggruppati in oltre 32.000 Club in quasi 170 Paesi, è un’organizzazione di cittadini, imprenditori, dirigenti e professionisti che collaborano a livello mondiale per fornire aiuti umanitari e contribuire alla diffusione della buona volontà e della comprensione internazionale.

In tutto il mondo i Rotary Club, apolitici, aconfessionali e aperti a tutte le culture e fedi religiose, si riuniscono settimanalmente per coltivare rapporti personali e professionali, discutendo al contempo temi e problemi di attualità.

I soci del Rotary Club Corato fanno quindi parte della rete globale di volontari impiegati a migliorare le condizioni di vita nelle rispettive comunità e a promuovere la integrazione internazionale tramite progetti, borse di studio, scambi culturali e sovvenzioni per iniziative umanitarie e di sviluppo.

 

Articolo precedenteLegambiente di nuovo imp(i)azza: tornano le attività dal vivo
Articolo successivoCovid, ancora in discesa i casi a Corato: 8 positivi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.