Home Società La Fidapa si riunisce e celebra la “Cerimonia delle candele”

La Fidapa si riunisce e celebra la “Cerimonia delle candele”

0

Giovedì 26 agosto, all’ombra del Castel del Monte, nella città di Andria, presso Taverna Sforza 1910, le Presidenti delle Sezioni di Andria e Corato della FIDAPA BPW ITALY, Dott.ssa Anna Zaccaro e Teresa De Meo, hanno rinnovato il sodalizio celebrando insieme la Cerimonia delle Candele, il più importante evento dell’anno sociale.

Nonostante il duro periodo di crisi sanitaria che ha costretto le socie a collaborare quasi sempre a distanza, le due sezioni hanno realizzato alcuni progetti, anche condivisi con altre sezioni, in pieno spirito collaborativo, dimostrando di saper far squadra e alimentando il sentimento di amicizia e la complicità che ha contraddistinto il biennio, iniziato nel 2019.

Di consueto, la Cerimonia delle Candele è il momento in cui le socie si riuniscono per rievocare memorie storiche e per omaggiare una delle organizzazioni più influenti del mondo, la Federation of Business and Professional Women.

È l’evento che consente alle socie di unirsi idealmente a tutte le sorelle delle altre sezioni d’Italia e del mondo, impegnate come loro a promuovere principi di sorellanza, l’empowement femminile, l’affermazione sociale della donna, nonché particolarmente attive nel sensibilizzare l’opinione pubblica alle problematiche legate alla discriminazione di genere. Durante la cerimonia, suggestiva e coinvolgente, sono state presentate le nuove socie delle due sezioni.

La cerimonia è stata celebrata alla presenza della neo eletta BPW Executive Finance Officer e BPW International Legal Advice Task Force Chair, l’avv. Eufemia Ippolito, della Vice Presidente Nazionale della FIDAPA BPW ITALY, la dott.ssa Fiammetta Perrone, della Tesoriera del Distretto Sud-Est della FIDAPA BPW ITALY, la Dott.ssa Elisabetta Grande. Si sono unite le socie delle vicine sezioni di Bisceglie e Trani.

 

Articolo precedenteBambina sparita: le precisazioni della famiglia affidataria
Articolo successivo“Paesaggi. Luoghi di esistenze”: alla scoperta del legame uomo-natura con gli Amici dei Musei

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.