Home Sociale Gocce nell’Oceano scende in campo per l’evento internazionale Special Olympics European Football...

Gocce nell’Oceano scende in campo per l’evento internazionale Special Olympics European Football Week che atterra a Corato

0

Un evento targato Special Olympics European Football Week a Corato. L’appuntamento è per domenica 26 settembre prossimo, alle 10,30, presso il Centro Sportivo San Gerardo in via Castel del Monte, 115

Giunge quest’anno alla XXI edizione la Special Olympics European Football Week, sostenuta come di consueto dalla UEFA. Nella settimana che va dal 23 al 30 Settembre 2021 saranno organizzati in 40 paesi circa 300 eventi che coinvolgeranno circa 30.000 partecipanti, con e senza disabilità intellettive.
La European Football Week è infatti un evento che ha lo scopo di promuovere il calcio unificato nelle scuole superiori di primo e secondo grado, nelle associazioni sportive e nei Team Special Olympics.
L’ambizione è quella di far giocare insieme, in formazioni miste, giovani con e senza disabilità intellettive, con simili capacità e con pari età, di generare momenti di forte inclusione e di amicizia che durano nel tempo e vanno oltre il momento sportivo.
Sono i concetti di Sport Unificato, in questo caso il calcio, promosso da oltre 50 anni da Special Olympics, l’organizzazione internazionale fondata negli Stati Uniti da Eunice Kennedy. Lo Sport Unificato si ispira ad un principio semplice: il modo più immediato per far comprendere valori come l’inclusione e l’amicizia è allenarsi insieme, giocare insieme, divertirsi insieme.
Lo Sport Unificato è lo strumento per eccellenza che consente di osservare le reali capacità delle persone con disabilità intellettive.
A Corato da alcuni anni è presente una squadra unificata di calcio a 5, che partecipa regolarmente ai giochi promossi dal Team Special Olympics della Regione Puglia.
“Per celebrare la settimana europea del calcio di quest’anno – dichiara Ketti Lorusso, il direttore regionale Special Olympics – abbiamo pensato di organizzare a Corato un incontro fra il team locale e una rappresentativa di altri atleti pugliesi e volontari di Gocce nell’Oceano, l’associazione di promozione sociale che ha contribuito alla nascita del team unificato coratino”.

Articolo precedente“Alzi la mano chi è vaccinato”. Disagi a scuola, Vox Italia: “Invasione illecita”
Articolo successivoTorna “Puliamo il mondo”. L’appuntamento è per domenica in via Lago Baione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.