Home Scuola Una classe dell’Oriani assiste per la prima volta a un Consiglio comunale

Una classe dell’Oriani assiste per la prima volta a un Consiglio comunale

0

Venerdì 18 ottobre per la prima volta una classe di liceo ha assistito al Consiglio comunale di Corato.

La partecipazione al dibattito nell’agorà cittadina è stato il momento finale di un percorso di PCTO intrapreso dalla classe del liceo “A. Oriani” con il Circolo “A. Vassallo” di Corato che ha visto tra i partners anche l’amministrazione comunale. Già lo scorso anno scolastico gli studenti dell’Oriani hanno elaborato e somministrato un sondaggio a circa quattrocento cittadini coratini in merito alla percezione del verde pubblico in città.

Dopo una serie di incontri preparatori con vari esperti, tra cui, quello all’interno della SANB, gli studenti dell’Oriani hanno simulato un dibattito in Consiglio comunale elaborando delle vere proposte operative sul miglioramento delle fasi del riciclo e sulla mobilità pubblica. La presenza degli studenti all’ultimo Consiglio comunale, grazie al supporto della Presidente del consiglio comunale Valeria Mazzone, ha portato a compimento un percorso articolato e complesso.

Il professor Giovanni Capurso, docente di Storia e Filosofia dei ragazzi dichiara: “evidenzia come le varie tappe del PCTO hanno costituito dei momenti volti, da una parte, a far maturare nei ragazzi una sensibilità ambientalista, dall’altra a renderli cittadini consapevoli, capaci di comprendere i meccanismi che regolano le istituzioni cittadine.” Giuseppe Faretra, presidente del Circolo cittadino, sottolinea:” con piena soddisfazione abbiamo investito su un percorso culturale incentrato sull’Agenda 2030 dell’ONU- per un percorso impegnativo ma, con un gratificante risultato. In questo campo, il nostro circolo lo compie da anni, infatti questa è la terza volta che curiamo questo percorso di ex alternanza scuola-lavoro. La prima cosa è investire nella cultura ambientale, sulla conoscenza delle istituzioni e dei processi di partecipazione democratica per sviluppare le competenze integrali dei giovani cittadini.”

Articolo precedenteSconfitta contro la Luiss Roma per l’Adriatica Industriale Corato
Articolo successivoBiblioteca, i Giovani democratici all’Amministrazione: “A che punto sono i lavori?”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.