Home Religione Da Cracovia a Corato un frammento della carta di identità di Santa...

Da Cracovia a Corato un frammento della carta di identità di Santa Faustyna Kowalska

0
Questo documento raro e inedito è stato donato alla Chiesa Matrice nelle mani di don Gino De Palma
Nella giornata del 5 luglio 2024, si è svolta la donazione da parte della Associazione italiana Divina Misericordia alla Chiesa Matrice di Corato e nelle mani di Mons. Don Luigi De Palma, un frammento della carta di identità di Santa Faustyna Kowalska, fatta pervenire positivamente dal cuore del Santuario della Divina Misericordia di Cracovia – Lagiewnike, esattamente dalla cappella conventuale della congregazione delle suore della Beata Vergine Maria della Misericordia, congregazione di appartenenza di Santa Faustyna.
La carta di identità di Suor Faustyna, fu donata anche a San Giovanni Paolo II in occasione del primo anniversario della canonizzazione. Questo documento raro e inedito da Cracovia è giunto nella nostra città affinché fosse donato alla Chiesa Matrice, per completare l’altare del Sacro Cuore di Gesù dove riposano le reliquie di Santa Faustina sin dal 11 novembre 2001, ricevute e donate sempre dalla Associazione e dove il culto alla Divina Misericordia è fervido. Insieme al quadro contenente la carta d’identità è stata consegnata nelle mani di Don Gino l’atto di donazione.
L’ Associazione ringrazia di cuore Mons. DON LUIGI DE PALMA, per la gioia, l’entusiasmo e l’accoglienza.
Articolo precedenteAuto investe un operaio del cantiere su via Andria
Articolo successivoGustoJazz: si inaugura stasera la sezione Gusto, a seguire il concerto di Buonocore in piazza Vittorio Emanuele

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.