Home News Su Lo Stradone di giugno Zitoli, Mininno, Testino e Loiodice, volti storici...

Su Lo Stradone di giugno Zitoli, Mininno, Testino e Loiodice, volti storici della polizia locale

0

A Michele Zitoli, Luigi Mininno, Teresa Testino e Peppino Loiodice è dedicata la copertina del nuovo numero de Lo Stradone, da poco nelle edicole. I quattro volti storici della polizia locale vanno in pensione e ne narriamo le loro storie, oltre la divisa. Loiodice, Zitoli e Mininno ripercorrono il loro percorso nel corpo della polizia locale con una lunga intervista. Francesca Maria Testini, invece, racconta Teresa Testino, prima vigilessa di Corato.

Per quanto riguarda la politica, abbiamo raccolto i dati dei redditi dichiarati di sindaco, consiglieri e assessori mentre Giuseppe Di Bisceglie ha intervistato Cataldo Strippoli, presidente dell’associazione “Liberi per la Legalità” che non nasconde la volontà di spendersi in prima persona per governare la città.
Come sempre Lo Stradone è ricco di ritratti. Stefania Leo ha tratteggiato quello di Giovanna Piccarreta, ambasciatrice di origini coratina ora in Mongolia e quello della cantante lirica Miryam Marcone per la nostra rubrica “Note”. A proposito di musica Serena Leo cerca di capire se Corato è pronta a candidarsi per un ruolo importante nel panorama dei festival pugliesi con Gusto Jazz e Secolare.
Con Francesca Maria Testini facciamo gli auguri al Parco dell’Alta Murgia – che quest’anno festeggia i vent’anni dall’istituzione – attraverso le parole del presidente, il coratino Francesco Tarantini. Marina Labartino ci spiega come si è trasformato il secentesco Palazzo Bracco, nel cuore della città, dopo le opere di restauro.
Per la sezione sportiva Francesco De Marinis ci racconta la storia di Michele Diaferia, ciclista coratino e campione italiano di paraciclismo, tornato in sella alla sua bici dopo un terribile incidente sul lavoro nel 2014. Questo e molto altro su Lo Stradone in edicola o tramite abbonamento (per info messaggio Whatsapp al numero 389.21.70.180).

Articolo precedenteLa canapa, una coltura con un grande potenziale per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio
Articolo successivoSuccesso de “le vie del grano”, dell’Asd Vespa Club Corato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.