Home Politica Legambiente incontra il sindaco a Palazzo di Città

Legambiente incontra il sindaco a Palazzo di Città

0

Dopo l’insediamento del nuovo direttivo del Circolo di Legambiente di Corato, il presidente appena insediato Giuseppe Faretra ha chiesto un incontro con tutte le istituzioni cittadine.

Per questo motivo, dopo aver fatto opportuna istanza è stato richiesto un incontro nella Sala Giunta con il sindaco di Corato Corrado De Benedittis insieme all’assessore all’ambiente Antonella Varesano. La delegazione di Legambiente con l’amministrazione hanno affrontato diverse problematiche cittadine di interesse collettivo. Partendo dalla situazione di Ferrotranviaria. La situazione è in evoluzione, il sindaco ha dichiarato per Ferrotranviaria, c’è interesse quanto prima ad attivare la seconda stazione di Corato ed ad avviare un servizio più efficiente ma si aspettano le approvazioni degli enti preposti per le approvazioni per il miglioramento del servizio. A Corato centro è stato ultimato il sottopasso e l’ascensore: la consegna è stata ritardata per il rinvio della consegna dei materiali. Riguardo alla velostazione. E’ rientrata all’interno del percorso del Parco dell’Alta Murgia.

Si è attivato un percorso per individuare un gestore della ciclofficina includendo anche i soggetti fragili. Sull’interramento dell’elettrodotto c’è stata l’interlocuzione con Terna. L’amministrazione vuole l’interramento, mentre Terna, essendo attivato l’iter della realizzazione della “zona cuscinetto”, vorrebbe eseguirlo a prescindere, l’amministrazione non è d’accordo visto che la tecnologia permette l’interramento in tutta sicurezza. Per quanto riguarda il PNRR e la produzione energetica a livello locale. Dovrebbero essere finanziati impianti fotovoltaici sui tetti degli immobili comunali per abbattere il costo delle bollette. L’importo dei consumi elettrici sono lievitati mediante l’autoproduzione si cercherà di abbatterli.

Si è parlato di sicurezza. A parte i vari reati che sembrano in decremento, visto anche l’incremento degli organici della Polizia e dei Carabinieri. Parlando dei beni monumentali di proprietà comunale come il dolmen Chianca dei Palatini e il sito archeologico delle tombe di San Magno. L’area è l’unica parte del parco di interesse archeologico, sarà fatta la cartellonistica e valutate situazioni di gestione delle aree monumentali.

Ha fatto da cornice all’incontro la programmazione di Puliamo il Mondo. Quest’anno è il trentesimo anniversario dalla realizzazione della più grande campagna di volontariato a livello globale che si svolge finora ininterrottamente anche nella nostra città. Si è discusso dell’individuazione di aree e di attività da svolgere con il coinvolgimento degli istituti scolastici a livello cittadino.

Nel corso dell‘incontro sono stati affrontati per sommi capi altri argomenti e situazioni che sicuramente meriteranno ulteriori azioni ed approfondimenti. Il circolo nel limite delle possibilità cercherà di seguire le questioni con il coinvolgimento di tutti….Nessuno escluso.

Articolo precedenteColpaccio di mercato in casa Adriatica Industriale: Francesco Infante torna a vestire neroverde
Articolo successivoDirezione Corato scrive al Prefetto: “Impossible ricevere notizie e informazioni dal Comune di Corato”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.