Home Politica “Alzi la mano chi è vaccinato”. Disagi a scuola, Vox Italia: “Invasione...

“Alzi la mano chi è vaccinato”. Disagi a scuola, Vox Italia: “Invasione illecita”

0
Un inizio di anno scolastico turbolento che, dopo essersi lasciato alle spalle due anni di Dad  per vedere finalmente ragazzi e docenti in presenza a scuola, non trova pace. A barcollare è sempre la questione sicurezza che, nonostante l’avanzamento della campagna vaccinale, mette ancora a rischio la vita scolastica perché il virus purtroppo circola ancora. A rischio sembra essere anche il rispetto della riservatezza sui dati personali dei ragazzi e delle loro famiglie come rimatca in questa nota il direttivo della sezione cittadina di Vox Italia.
” “ALZI LA MANO CHI È VACCINATO”
È una domanda che alcuni prof entrando in classe pongono ai loro alunni. Oppure: “La tua famiglia è vaccinata?”, “Che ne pensi del vaccino?”
Una serie di richieste di informazioni sanitarie che violano la privacy dei nostri figli e di noi genitori.

Sono continue le segnalazioni che ci arrivano da tutta Italia, Corato e Puglia comprese.Questa indebita ingerenza di alcuni professori e dirigenti scolastici crea il rischio di gravi discriminazioni tra alunni e famiglie. Si tratta di una invasione illecita su cui ci siamo già mobilitati. I dati sensibili sono materia di educazione civica. I docenti insegnino piuttosto ai ragazzi cosa è la tutela dei loro dati personali.

Indagare in aula apertamente su questi temi mette a disagio ed in imbarazzo bambini e ragazzi. È un fatto intollerabile che i docenti vogliano conoscere il profilo sanitario dei loro alunni.

Chiediamo al Garante per la Privacy di intervenire e richiamare le istituzioni scolastiche, al rispetto della riservatezza sui dati personali; i dirigenti scolastici al richiamo dei docenti. Invitiamo tutti ad aver cura dei nostri giovani; a non aggiungere pesi inutili sulle loro spalle, più di quanto non abbia già fatto la pandemia, a tutti i livelli del loro vivere sociale”.

Articolo precedenteCoronavirus, in calo il numero dei positivi in città, sono 42
Articolo successivoGocce nell’Oceano scende in campo per l’evento internazionale Special Olympics European Football Week che atterra a Corato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.