Home Economia Corato – La Regione Approva l’ampliamento della CMA srl

Corato – La Regione Approva l’ampliamento della CMA srl

0

Nota dell’assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino:

“La Giunta regionale ha espresso, nella seduta del 30 aprile, su mia proposta, il
parere favorevole all’approvazione del progetto promosso dall’impresa “C.M.A. –
Costruzioni Montacarichi ed Ascensori S.r.l.” per la realizzazione di un importante
investimento nella Zona Industriale di Corato, in provincia di Bari.

L’iniziativa, proposta nell’ambito del Bando regionale “Titolo II – Capo 2” rivolto alle
Piccole e Medie Imprese, è finalizzata ad ampliare l’attuale complesso industriale e
ad acquistare nuovi impianti e macchinari tecnologicamente avanzati per
modernizzare complessivamente l’attuale processo produttivo che fabbrica
ascensori, montacarichi e scale mobili.

L’obiettivo è quello di proporre sul mercato impianti di sopraelevazione innovativi, in
grado di assicurare prestazioni energetiche di rilievo, garantendo al contempo
solidità, affidabilità e gradevolezza estetica.

Il valore complessivo dell’investimento è di circa 14 milioni di euro con un contributo
regionale concedibile, a valere sulle risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione, pari a
oltre 4 milioni e 500 mila euro.

L’intervento, che si realizzerà nei prossimi mesi, poterà, a regime, ad un incremento
occupazionale di almeno 8 nuove unità lavorative.

Si conferma, così, l’attenzione della Regione Puglia nei confronti delle Piccole e
Medie Imprese che rappresentano l’ossatura principale del nostro sistema
produttivo.

Attraverso gli strumenti messi in campo dal Governo regionale, tra i quali
certamente il P.I.A. “Titolo II, Capo 2” è uno dei più apprezzati dalle aziende pugliesi,
puntiamo a sostenere le nostre P.M.I. nei loro progetti di investimento, garantendo
liquidità e creando le condizioni perché possano affrontare con maggiore serenità il
periodo di crisi che stiamo attraversando, in modo da essere pronti a ripartire di
slancio non appena le condizioni lo consentiranno.

Per questo, nei giorni scorsi, per aiutare le imprese ad affrontare l’emergenza
economica causata dall’epidemia da Covid-19, la Giunta regionale ha deciso nei
giorni scorsi di implementare complessivamente, con ulteriori 50 milioni di euro, la
dotazione finanziaria del “Titolo II” considerandolo un valido strumento di supporto
alle nostre attività economiche.

La Regione non lascerà nessuno da solo ad affrontare questo momento di difficoltà e
proseguirà nel mettere in campo ogni azione possibile per difendere le nostre
aziende e gli attuali livelli occupazionali.”

Leggi articolo a firma di Vincenzo Rutigliano:

Apri link:

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/imprese-e-professioni-tecniche/2020-01-08/ascensori-c-e-chi-punta-formazione-manutentori-191524.php?uuid=ACXdTaAB

 

Articolo precedenteFase 2 Fitto: la replica che Emiliano affida a Lopalco fa del professore più un politico che uno scienziato
Articolo successivoCOVID-19, Longo: bene l’ok ai fondi alle persone in estrema fragilità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.