Home Cronaca Sparatoria, De Benedittis: “Situazione sottovalutata da più parti, no alla città ostaggio...

Sparatoria, De Benedittis: “Situazione sottovalutata da più parti, no alla città ostaggio della criminalità. Convocata una riunione”

0

Dopo l’ennesimo episodio di violenza in pieno centro avvenuto ieri sera, la denuncia e il grido d’allarme di una città ormai fuori controllo lanciati dal sindaco De Benedittis in un post dal suo profilo Facebook:

Non permetteremo che Corato cada nella perversa spirale della paura, ostaggio della criminalità organizzata.
Ho convocato per la mattinata di oggi, alle 10,30, una riunione urgente della #Giunta comunale, con cui condividere l’analisi della situazione e le necessarie determinazioni. 

I fatti verificatisi, in serata, in pieno centro, sono di una inaudita gravità.
Mi danno conferma di quanto ho denunciato a più riprese nelle sedi competenti e che cioè ci sia un salto di qualità, in termini di organizzazione e occupazione della città, da parte di gruppi criminali emergenti.

Ritengo che da più parti si sottovaluti la situazione e si minimizzino sintomi che invece dovrebbero destare preoccupazione e reazione.

Dilaga l’attività di spaccio, praticata con disinvoltura e ostentato senso di impunità.

Sono sempre più diffusi gli episodi di violenza gratuita ai danni di cose e di ignari cittadini, spesso molto giovani.

Da più parti e in modo sempre più insistente, si mormora di richieste di pizzo verso le attività commerciali.
Le denunce sono poche, anche perché c’è un diffuso senso di abbandono, da parte delle Istituzioni, percepite dalla gente come deboli o assenti.

La sparatoria avvenuta in serata è l’inevitabile conseguenza di una situazione del genere.

Solo qualche giorno fa, ho rappresentato questa incresciosa situazione in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.
C’è una risposta in corso, importante, per cui ringrazio.
Non basta, serve di più.
Occorre smantellare sodalizi e organizzazioni.

Saremo al fianco della città, fino in fondo.

Ore insonni, ma la nottata passerà!”

Articolo precedenteColpi d’arma da fuoco in Piazza Di Vagno. Ferito un uomo
Articolo successivoCommemorazione defunti, servizio navetta gratuito per il cimitero. Un cittadino: “Cosa si sa? Al momento nessuna comunicazione dal Comune”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.