Home La Voce dei Lettori Un cittadino amareggiato: “L’ingiustizia dei tempi d’attesa per esami urgenti in laboratori...

Un cittadino amareggiato: “L’ingiustizia dei tempi d’attesa per esami urgenti in laboratori convenzionati”

0

“Esami urgenti garantiti dal sistema sanitario: prima disponibilità 15 giorni dopo(!!!), a pagamento anche il giorno stesso”. Una situazione che un nostro concittadino definisce “anomala” e che ci scrive evidenziando quanto spesso accade presso i laboratori analisi convenzionati con la Asl ponendosi degli interrogativi a cui non trova risposte. Interrogativi forse che sono in tanti a porsi altrettanto senza risposte mentre il diritto alla salute sempre più sovente risulterebbe minato proprio dai tempi d’attesa.

Buongiorno, sono un Coratino che ha vissuto diversi anni in Lombardia e da qualche mese ritornato nella mia amata terra.  Dopo la mia lunga assenza, noto che le stesse criticità di sempre permangono e scopro con amarezza che  le solite ingiustizie,  vengono fatte passare a noi cittadini, come routine, normalità e perfettamente lecite.
Nel corso degli anni, in città, abbiamo visto un considerevole aumento di laboratori analisi convenzionati che sono protagonisti del solito meccanismo: Esami urgenti garantiti dal sistema sanitario, prima disponibilità 15 giorni dopo(!!!) a pagamento anche il giorno stesso. “Che fortuna, mi vien da pensare, ma fortuna non è affatto!!!”
Questa situazione è anomala. Perché convenzionare laboratori che tutelano i loro interessi e guadagni a discapito dei malati e approfittare di urgenze per spillare soldi?
Vi chiedo, mi chiedo, i prelievi con esenzione hanno forse meno valore rispetto alla prestazione sanitaria  pagato dal singolo? I soldi della nostra ASL sono di serie B, per i laboratori convenzionati? In Lombardia accade il contrario, e non riesco darmi una risposta concreta. Grazie per la Vostra Attenzione”.
Nicola Colabella

Articolo precedente(Video) Caro carburante, continua la protesta degli autotrasportatori. Tir fermi anche a Corato
Articolo successivoInaugurazione della targa della nuova sede ANPI Corato e presidio pacifista

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.