Home Eventi Weekend di musica e narrazione con gli ultimi appuntamenti del Festival delle...

Weekend di musica e narrazione con gli ultimi appuntamenti del Festival delle Murge

0

Si terrà nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 settembre presso Canne della Battaglia la 21esima edizione del Festival delle Murge che giunge al termine con le  Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days): la manifestazione culturale d’Europa più estesa e partecipata.

Dopo lo strepitoso successo dello spettacolo “Cammina cammina… le strade della fiaba” che rappresentava le otto fiabe del nostro territorio, messe in musica da compositori pugliesi, interpretate dall’orchestra giovanile dell’Associazione culturale “La Stravaganza” e presentate in quattro location diverse quali Canne della Battaglia, Polignano a Mare, Rutigliano e Corato, il Festival ritorna a canne della Battaglia per arricchire la proposta artistica del sito archeologico nelle giornate europee dedicate al patrimonio culturale, gli appuntamenti prevederanno visite guidate, aperture straordinarie, iniziative digitali che saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura statali e non, seguendo il tema “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”
L’Antiquarium e parco archeologico accoglierà il suo pubblico sabato 25 settembre in occasione dell’apertura straordinaria serale fino alle 21.30.
In programmazione alle ore 18.00 il concerto d’archi “Estro Vivaldiano”.
Domenica 26 alle ore 11.00 il quartetto d’archi “La Stravaganza” accompagnerà i visitatori lungo il decumano della Cittadella con l’esecuzione di “Arie senza Parole” e la narrazione della battaglia del 216 a. C. attraverso le fonti storiche.
L’organizzazione è a cura dall’Associazione culturale “La Stravaganza” di Corato con direzione artistica del Maestro Paola Rubini.

Per info e prenotazioni:
accademialastravaganza@gmail.com
whatsapp 342 1909578

 

Articolo precedenteCon Fiero del Libro piccoli interrogativi sul “Desiderio di Sviluppo”
Articolo successivoConcerto del Quartetto d’archi Talos a Corato nel chiostro della Chiesa dei Capuccini

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.