Home Eventi Miss fashion Show in scena a piazza di Vagno

Miss fashion Show in scena a piazza di Vagno

0

Si è svolta domenica 19 maggio, in piazza Di Vagno la finale della seconda edizione del concorso di bellezza “Miss Fashion Show 2019” organizzato dall’agenzia pubblicitaria PubbliEmme Eventi & Marketing.

L’evento è stato condotto dalla coppia scenica, da tempo consolidata, Cinzia Cavuoto e Maurizio Marzocca.

Le 14 finaliste, selezionate nella tappa del 28 aprile a Ruvo Di Puglia, sono state valutate nelle loro tre uscite (casual, abito da cerimonia e costume da bagno) per bellezza, portamento ed eleganza.

La giuria era composta da noti professionisti a contatto con la moda e la bellezza: Nicola Losapio, (presidente di Giuria) attore biscegliese reso famoso dalle sue partecipazioni nel film Quasi Ricchi, con Sabrina Ferilli e Sergio Castellitto, e nelle fiction Rai La vita Promessa di Ricky Tognazzi, Figli con Alessandro Preziosi, Basta un paio di Baffi con Sergio Assisi e Il capitano Maria con Vanessa Incontrada, Grazia Petta in rappresentanza de “Il Quarto Potere”, Giusy Straniero estetista esperta in trucco artistico, dott. Patrizio Cardone chirurgo estetico e Giuseppe De Salvo Hair stylist di Gallipoli. Responsabile marketing Antonella Piccolo e coordinatrice backstage Lucia Dellisanti.

Evento frizzante, intervallato da sfilate e spettacoli di danza, che il freddo di questo anomalo maggio non è riuscito a fermare e che ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso, nonostante, contemporaneamente, in altre piazze, si stessero svolgendo dei comizi elettorali.

Tra tutte le partecipanti, di età compresa tra i 16 e i 28 anni, provenienti dal Nord Barese, ha vinto la tranese Melania Bellucci. Una ragazza solare dai capelli ramati, seguitissima sui social che con questa vittoria firma un contratto della durata di un anno con la PubbliEmme.

A lei auguriamo la stessa fortuna della precedente vincitrice, Luisiana Capuano, che, grazie a questo concorso, ha iniziato importanti collaborazioni, come modella e fotomodella, con agenzie e aziende di tutt’Italia.

 

Arrivederci alla prossima edizione.

 

Articolo precedenteLa nostra libera informazione non a tutti è gradita
Articolo successivo“A scuola di legalità” Il cambiamento è possibile: la testimonianza di un ergastolano che ce la sta facendo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.