Home Editoriale Il Quarto Potere – Un anno con voi…

Il Quarto Potere – Un anno con voi…

0

 

Iniziavamo così…

Circa un anno fa il sito web www.ilquartopotere.it faceva il suo esordio nel panorama dell’informazione locale anche se, già da alcuni mesi, eravamo presenti con il nostro periodico cartaceo il Quarto Potere.
Il risultato raggiunto, in così poco tempo, non può che renderci soddisfatti del lavoro svolto finora seppure tante sono state le difficoltà riscontrate in questo periodo.
Non è stato facile abbattere i molti pregiudizi tra chi ha cercato di screditare il nostro modo di fare informazione, chi l’ha, addirittura, snobbato e tra chi, probabilmente, non gradendo il nostro lavoro ha messo a segno atti intimidatori e velate minacce.
Certo tutto ciò non è stato rincuorante, almeno inizialmente, ma con la nostra tenacia, serietà, correttezza e professionalità siamo riusciti tutti uniti e compatti a superare le varie insidie che sul nostro percorso si sono presentate.
Non cantiamo vittoria; tanta è la strada ancora da fare, ne siamo consapevoli, ma nella nostra breve storia un solco profondo l’abbiamo tracciato.
Risultati importanti sono stati raggiunti attraverso le nostre inchieste e interviste, tra le tante quella che ha sensibilmente coinvolto la nostra redazione è stata l’inchiesta sulle donne vittime di violenza (un fenomeno, purtroppo, molto presente nella nostra città) che in diversi casi con il nostro contributo e grazie al lavoro determinante del commissariato di Corato nella persona del dott. Cozzoli e i suoi uomini, ha trovato giustizia.
La nostra linea editoriale, sin da subito, ha assunto una propria identità lavorando il più possibile sulle inchieste, un po’ più complicato per chi fa informazione locale ma decisamente più appagante e che, col tempo, i nostri utenti hanno iniziato ad apprezzare; a dimostrazione di tutto ciò ci sono le visualizzazioni che ilquartopotere.it registra giorno per giorno.
Le aziende e gli esercizi commerciali che hanno creduto e continuano a credere nel nostro mezzo rendendo possibile il nostro lavoro fanno sì che il Quarto Potere possa fare un’informazione libera al servizio della comunità e a loro, la nostra redazione dice: “Grazie di cuore”.
La nostra avventura continua con tante idee e progetti in cantiere per l’anno 2020.
Buon lavoro alla nostra redazione
e a voi buona lettura.
Articolo precedenteRaffaele Nichilo – L’arte dei presepi, una passione fin da bambino
Articolo successivoAldo Piccione:  L’artista operaio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.