Home Teatro L’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli, diretta da Gianna Fratta, fa tappa a...

L’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli, diretta da Gianna Fratta, fa tappa a Corato

0

L’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli, diretta da Gianna Fratta, sabato 19 febbraio alle 20:00, farà tappa a Corato nell’ambito di una serie di concerti in decentramento nei teatri di quattro comuni dell’area metropolitana di Bari.
L’iniziativa è realizzata dalla Città Metropolitana di Bari con la Fondazione Teatro Petruzzelli e i Comuni di Corato, Gioia del Colle, Bitonto e Putignano.
Le altre tappe della rassegna saranno giovedì 17 febbraio alle 20.00 al Teatro Traetta di Bitonto, venerdì 18 febbraio alle 20.30 al Teatro Rossini di Gioia del Colle e domenica 20 febbraio alle 19.00 al Teatro Comunale di Putignano.
“Il teatro Petruzzelli, la sua orchestra, la sua musica e la sua arte sono un patrimonio collettivo che tutti devono poter vivere e apprezzare – spiega il Presidente della Fondazione Petruzzelli e Sindaco di Bari Antonio Decaro -. Questo è uno dei motivi che ci ha spinto a riprogrammare un nuovo ciclo di concerti nei Comuni dell’area metropolitana di Bari che in questi anni hanno riaperto i loro contenitori culturali. Saranno quattro nuovi appuntamenti in giro per la terra di Bari, con lo scopo di promuovere la conoscenza della musica e riportare i cittadini a teatro, tornando a vivere la nostra normalità. Abbiamo sempre inteso la gestione della Città Metropolitana e dei suoi beni come una opportunità per tutti, da vivere insieme, senza distinzioni tra Comuni e territori. In questo modo stiamo cercando di crescere tutti insieme. Per questo motivo è giusto condividere anche con gli altri comuni una delle nostre migliori eccellenze come è ormai l’orchestra del Petruzzelli” .
“É un’opportunità importante per la nostra città e per il Teatro Comunale di Corato. – Afferma il Sindaco di Corato, Corrado De Benedittis – Ringrazio il Sindaco Metropolitano, Antonio Decaro per l’attenzione riservata. Condivido in pieno la sua visione di un governo integrato del territorio metropolitano, che rende le nostre Comunità pià solidali e proiettate verso il futuro.
“Un territorio vasto che mette a valore l’intero suo patrimonio. La presenza dell’orchestra sinfonica del teatro Petruzzelli di Bari a Corato è nel segno di questa direzione. – dichiara l’Assessore alle Politiche Educative e Culturali, Beniamino Marcone – Ospitiamo con grande piacere l’orchestra nel nostro Teatro Comunale, a mia memoria per la prima volta in assoluto, segno di una vitalità artistica e culturale che trova pieno riconoscimento. Ringrazio La Città Metropolitana, nella persona del Sindaco Antonio De Caro e la Fondazione lirico sinfonica del Teatro Petruzzelli per questa occasione che offrono ai Comuni.”
Il programma dei concerti propone: Ouverture da Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, Ouverture da L’Italiana in Algeri di Gioachino Rossini, Ouverture da Le Ebridi op. 26 di Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n. 8 in Fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven.
I biglietti sono già disponibili al costo di 1 euro su www.vivaticket.it o presso il botteghino del Teatro che sarà aperto secondo i seguenti orari: martedì e giovedì dalle 10.30 alle 12.30, il mercoledì e il venerdì dalle 17.30 alle 19.30 e il giorno dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento. Info 080.9592281

Gianna Fratta, biografia
Decide di diventare direttrice d’orchestra a nove anni e da allora intraprende e completa col massimo dei voti la sua formazione accademica in pianoforte e composizione, oltreché in direzione d’orchestra con 10 e lode.
Fin da giovanissima lavora con importanti orchestre, in molti casi come prima donna (Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Berliner Symphoniker, Sinfonica di Macao, Mimesis del Maggio Musicale Fiorentino, ORT di Firenze, Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, la Verdi di Milano, Royal Academy di Londra, Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma, Nuova Scarlatti di Napoli, Russian Simphony Orchestra, Sinfonica di Sofia e di Kiev, Sinfonica di Greensboro, Dubuque Simphony Orchestra (USA), Orchestra de l’Ile de France, Prime Orchestra di Seul (Corea), Filarmonica di Montevideo, Sinfonica di Sanremo, L’Aquila, Bari, Orchestra del Teatro Nazionale di Belgrado, Maribor, Varna, Orchestra del Teatro Bellini di Catania, Orchestra Giovanile Italiana, Filarmonia Veneta, Sinfonica Libanese, Orchestra del Teatro dell’Opera di Spalato, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra del teatro Coccia di Novara, Sinfonica di Olomuc, Orchestra di Stato del Messico, Orchestra del Festival Pucciniano, Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno ecc.).
Particolarmente apprezzata nel repertorio sinfonico, soprattutto del Novecento, si è anche dedicata all’opera, dirigendo i principali titoli del repertorio italiano e francese; particolarmente lodate dalla critica le recenti interpretazioni di Nabucco (regia di Pierluigi Pizzi), Madama Butterfly (regia di Daniele Abbado), Fanciulla del West (regia Renzo Giacchieri) e del Trittico pucciniano, che vince il premio per la migliore produzione operistica sudcoreana del 2015.
Pupilla del grande direttore Yuri Ahronovitch, egli scrive di lei “Non ho mai conosciuto un direttore così giovane e già così dotato di cuore e di braccio”.
Suona e dirige nei teatri di tutto il mondo (Carnegie Hall di New York, Teatro Coliseo di Buenos Aires, Teatro Solis di Montevideo, Seoul Art Center di Seoul, Smetana Hall di Praga, Teatro Sao Pedro a San Paolo del Brasile, Teatro dell’Opera di Roma, Givatayim di Tel Aviv, ecc.), collaborando con i più grandi artisti del panorama internazionale.
Il 18 dicembre 2016 dirige in Eurovisione la XX edizione del Concerto di Natale al Senato Italiano.
Già visiting professor alla Sungshin University di Seul (Corea), è titolare della cattedra di elementi di composizione al Conservatorio di Foggia e tiene lezioni, lecture e master class in molte università nel mondo (Bocconi di Milano, Dipartimenti di Musica di università in Argentina, Turchia, Corea, Stati Uniti, ecc.).
Numerose le incisioni discografiche e i DVD per Velut Luna, Bongiovanni, Amadeus, Nea et Antiqua, Classica HD. Sono in uscita un disco per la Sony e un doppio CD per l’etichetta francese Arcana – Outhere.
È protagonista di documentari e reportage che raccontano la sua attività, tra cui “Per la mia strada” prodotto da Rai Cinema e premiato dalla Presidenza della Repubblica.
È laureata in giurisprudenza, oltre che in discipline musicali con 110/110 e lode.
Nel 2009 è insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica dal Presidente della Repubblica Italiana per i risultati ottenuti a livello internazionale come pianista e direttrice d’orchestra.
Dal maggio 2021 è direttrice artistica della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana.

Articolo precedenteLa questione SIxT verso una soluzione? Non si esclude una rescissione del contratto con Soget
Articolo successivoRicominciAMO con il progetto della Fondazione Cannillo: riparte l’impegno a favore della educazione ambientale e alimentare (Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.