Home Coronavirus Pasquetta il bilancio dei controlli della Polizia Locale: la stragrande maggioranza dei...

Pasquetta il bilancio dei controlli della Polizia Locale: la stragrande maggioranza dei coratini si è dimostrata responsabile

0
Controlli per la Pasquetta: risultati soddisfacenti – Coratini sensibili: preparano il caffè ai vigili in servizio

 

Pasquetta sotto controllo a Corato grazie ai presidi delle forze dell’ordine al fine di impedire assembramenti e di verificare le motivazioni degli spostamenti.

È stato riscontrato un comportamento molto responsabile da parte dei coratini e non sono stati rilevati episodi arroganti o litigiosi

Ottima la collaborazione tra tutte le forze di polizia (Polizia di Stato, Polizia Locale, Carabinieri e Guardia di Finanza) che hanno operato sul territorio diviso in settori (da via Ruvo e via Belvedere la Polizia Locale), (via Gravina e Via Gigante alla Polizia di Stato), (Via Castel del Monte – Via San Magno ai Carabinieri), (Via Andria e Via Trani alla Guardia di Finanza).

Abbiamo appreso sul campo, in serata, dalla Polizia Locale che sono stati effettuati 127 controlli e 2 violazioni solo nella giornata di ieri (1 a carico di una attività commerciale perché era aperta ed 1 ad un signore di Trani senza una adeguata motivazione). Tra le motivazioni più significative per gli spostamenti quelle segnalate sono state: l’assistenza agli anziani soli, l’acquisto documentato di farmaci, gli interventi sanitari urgenti presso l’ospedale, il lavoro presso le aziende di ortofrutta sottoposto a turni pesanti per far fronte alle necessità del mercato e i lavori in campagna documentati da attrezzatura agricola a seguito.

Significativo è stato l’apprezzamento da parte della gente del lavoro svolto da tutte le forze di polizia che ha trovato il conforto e il calore di una Corato che ancora una volta ha dimostrato particolare sensibilità – alcune famiglie si sono prodigate a preparare del caffè ai vigili in servizio nei pressi delle loro abitazioni – ci hanno riferito alcuni agenti.

Risultato soddisfacente anche per le Guardie per l’Ambiente che hanno presidiato alcune zone limitrofe e sembra che la maggior parte della gente abbia rispettato le disposizioni rimanendo a casa; pochi sono stati i trasgressori intercettati.

 

#restiamoacasa

 

Articolo precedenteCorato coronavirus – Salgono a cinque i guariti dal covid-19
Articolo successivoProcesso “Sistema Trani” – La giustizia va avanti – Respinta la richiesta di scarcerazione per il GIP Michele Nardi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.