Home Comunicazioni ai cittadini Emergenza Covid, a Corato un servizio gratuito di sostegno psicologico telefonico e...

Emergenza Covid, a Corato un servizio gratuito di sostegno psicologico telefonico e on line

0

 Il “Servizio gratuito di Sostegno Psicologico telefonico e online per l’emergenza Covid-19” nasce a Corato per iniziativa di un team di Psicoterapeuti volontari ed è rivolto a tutta la cittadinanza del Comune di Corato.

“Il Servizio si propone come aiuto nella complessità della realtà che stiamo vivendo in questo tempo di pandemia da Coronavirus. Questa epidemia ci ha colti di sorpresa e ha destabilizzato la nostra organizzazione, non solo quella esterna e quotidiana, ma soprattutto ha sconvolto il nostro assetto interno. Quindi, così come affannosamente tentiamo il contenimento del virus, così diventa necessario il contenimento di tutte quelle sensazioni, timori, inquietudini che ci attraversano” spiega la Dott.ssa Stefania Tambone, Psicologa, Psicoterapeuta Psicoanalitica, presentando il progetto. “Accogliere e accettare la fragilità di questo momento, tollerarla dentro e intorno di noi, evitando il rischio di precipitare in angosce opprimenti, può rivelarsi un compito troppo difficile da affrontare da soli”.

Il Servizio è rivolto a coloro che in questo particolare momento sentono il bisogno di chiedere aiuto e vogliano rivolgersi ad un team di psicoterapeuti volontari di Corato, a disposizione per colloqui di sostegno psicologico online o per telefono. Il sevizio viene offerto a titolo gratuito, per un ciclo di tre colloqui a persona, per il tempo dell’emergenza da Covid-19.

Per usufruire del Servizio occorre prenotarsi inviando un SMS o un messaggio WhatsApp alla Dottoressa Stefania Tambone, cel. 340-7255189, la quale provvederà allo smistamento delle richieste. Nel rispetto del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, verrà garantito il segreto professionale.

“Siamo di fronte ad una crisi difficile e complessa”, spiega l’assessore alla Città Solidale e alle Politiche Sociali Felice Addario. Il quale continua: “Nasce come sanitaria ed è presto diventata economica. Ma il dramma più spinoso, anche se spesso silenzioso, è di carattere sociale e psicologico. I tanti stravolgimenti familiari, lavorativi, sociali aprono a nuove incertezze e paura che richiedono un ascolto, un supporto, un riorientamento. Per questo, a nome dell’Amministrazione Comunale, ringrazio chi oggi si sta impegnando su questo fronte decisivo per garantire la tenuta della nostra Comunità”

L’iniziativa gode del Patrocinio morale del Comune di Corato, dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica del bambino, dell’adolescente e della coppia di Roma (SIPsIA) e dell’Associazione Thalassa Clinica, Ricerca e Formazione Psicoanalitica- di Bari.

 

Articolo precedenteEmergenza xylella, De Benedittis: “È necessario adottare buone pratiche agricole per contenere il vettore”
Articolo successivo“La città fantastica” dei bambini di Corato è in vetrina

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.