Home Attualità Corato aderisce all’iniziativa di Anci di spegnere per protesta alcuni luoghi simbolo...

Corato aderisce all’iniziativa di Anci di spegnere per protesta alcuni luoghi simbolo dei comuni d’Italia

0

Dalle ore 20:00 alle ore 20:30 di oggi, 10 febbraio, il Comune di Corato spegnerà simbolicamente l’illuminazione di Piazza Cesare Battisti, Piazza Matteotti e Piazza Marconi, accogliendo l’invito del presidente Anci Puglia Domenico Vitto e del presidente Anci nazionale Antonio Decaro.
L’iniziativa dell’Anci esprime la protesta simbolica dei Comuni Italiani contro il rincaro dei costi energetici, che avrà pesanti ripercussioni su famiglie e imprese, già duramente provate dalla pandemia, ma anche sui bilanci degli enti locali, mettendo a rischio l’erogazione di servizi alle comunità. La questione va immediatamente affrontata e risolta dal Governo.
“Il caro bollette è un problema serio, destinato a pesare sulle famiglie, le imprese e la Pubblica Amministrazione – commenta il Sindaco, Corrado De Benedittis – Serve un intervento del Governo perché è forte il rischio di bruciare anche le risorse economiche che potrebbero derivare dal PNRR.”

Articolo precedenteIl “giorno dopo” il convegno sul Pnrr del 4 febbraio, chiediamo al Presidente della Fondazione Cannillo, Franco Cannillo, di valutarne i risultati
Articolo successivoMastrodonato lascia Forza Italia ed entra in “Azione”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.