Home Appuntamenti “Brisighella sotto le stelle” si conclude con l’arrivo dei Briganti in città

“Brisighella sotto le stelle” si conclude con l’arrivo dei Briganti in città

0

Dopo la magia del teatro delle marionette, “Brisighella sotto le stelle” 2022 si conclude “Storia d’amore e morte e de briante”.

Oggi, Giovedì 4 Agosto alle ore 20.00 in Piazza Marconi arriveranno i briganti a Corato, con le loro storie, i racconti di un passato in chiaro-scuro che ha attraversato il nostro Meridione, le vite dei nostri avi, tra vendette, impeti di libertà e amore.

Uno spettacolo folcloristico struggente a cura di Officina Creativa APS di Sepino (CB).

“STORIA D’AMORE E MORTE E DE BRIANTE” è un melologo scritto dal compianto prof. Maurizio Ferrante e già portato in scena sui palcoscenici più importanti della regione.

Il Ferrante, autore e regista de I Ragazzi dell’88, compagnia teatrale attiva per 30 anni, nell’evoluzione degli stili e degli approcci scenici, ebbe l’illuminazione di riportare alla ribalta la formula del melologo, nata tra ‘700 e ‘800 e ormai obliata, che unisce la declamazione del testo poetico all’accompagnamento musicale con lo scopo di sottolinearne, in maniera sincronica e libera, l’aspetto più coinvolgente ed empatico.

Il testo, che unisce dialetto sepinese e metro endecasillabo, narra la triste vicenda dell’omicidio di Luigi Fusco, di Frasso Telesino, e Carolina Cinelli, di Morrone del Sannio, giovani sposi che, il 19 settembre 1862, furono trucidati da una banda di briganti appostata all’altezza di Ponte Principe, località al confine tra Molise e Campania in agro di Sepino, durante l’assalto alla diligenza che li conduceva in viaggio di nozze.

Alla sua prima assoluta, lo spettacolo ha suscitato grande emozione nel pubblico e, in particolare, nell’avvocato Cinelli, discendente diretto di Carolina, presente in sala. Una targa commemorativa è stata installata sul luogo del delitto.

“STORIA D’AMORE E MORTE E DE BRIANTE”

testo di Maurizio Ferrante

musiche di Massimiliano Ferrante e Antonio Tammaro

con:

Brenda Arcari – voce

Stefania Buono – voce

Massimiliano Ferrante  – chitarre

Patrizia Iamartino – voce

Antonio Tammaro – piano

Articolo precedenteIl Consiglio comunale e i conti che non tornano
Articolo successivoNasce “MurGeopark”: il logo dell’Aspirante Geoparco Unesco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.